Chetogenica

Storia chetogenica

  • La chetogenica è una cucina moderna? Certo che sì, ma anche antica, paleolitica, l’abbiamo riscoperta negli anni 70 del XX Secolo ma solo grazie a nutrizionisti e a validi ricercatori l’abbiamo adottata in quanto tale e oggi la ritroviamo sulle nostre tavole.
  • La chetogenica da quale Paese è stata introdotta per prima in Europa? Dalla Svezia già nel 2013 avendone ottimi risultati sia in campo sanitario che economico.

Logica della Biochimica

  • Si può ritornare in salute mangiando come i nostri antenati?
  • Si può cancellare malattie comuni mangiando esclusivamente alimenti non processati e freschi?
  • Si può desertificare le corsie degli ospedali grazie all' alimentazione chetogenica?
  • Si può dimagrire mangiano di più?
  • Si può andare conto ai dogmi dell’alimentazione studiando meglio la logica della biochimica?
  • Si può ringiovanire grazie a un alimentazione completamente assurda, rispetto alla convenzionale: che abbandona i carboidrati insulinici, a vantaggio di proteine e grassi?

Non ci credevo! Mi sono informato! Ho letto libri che non volevo neppure sfogliare e dopo 4 anni ho p.r.o.v.a.t.o la logica della biochimica,

e da vecchietto sulla strada del tramonto sono rinato in meno di quanto potrete mai i.m.m.a.g.i.n.a.r.e ritrovandomi in salute.

La chetogenica è una libera scelta

Potrai perseguirla per sempre mantenendoti in salute in perfetta chetosi non solo grazie ai tre pasti, ma anche grazie al digiuno intermittente, ad attività motoria e di meditazione e a terapie di biohacking complementare. Potrai concederti uno sgarro a questa alimentazione di altri tempi grazie a pasti ricchi di carboidrati una tantum e stare in chetosi comunque già al pasto successivo o saltandone se lo vorrai. Potresti ignorare la chetogenica per settimane mesi anni e ritornare in chetosi nell’arco di 72 ore o persino nelle successive 24.

I tre macronutrienti

  • I carboidrati anche se complessi si trasformeranno interamente in zuccheri e pregiudicheranno il lavoro dei reni come di qualsiasi altra ghiandola nel tempo.
  • Le proteine saranno scomposte sia in aminoacidi che in zuccheri semplici andando a pregiudicare il lavoro dei reni nel tempo.
  • I grassi al contrario degli atri macronutrienti garantiranno un metabolismo tonico, ghiandole idratate e una salute ineguagliabile trasformandosi nell’occorrenza in glucosio per sfamare cuore e cervello.

Certo il tuo comportamento a tavola non sarà quello di esagerare ma di garantirti pasti soddisfacenti navigando tra i più classici Cheto food ma anche tra zuccheri cereali frutta formaggi e verdure di tuo gradimento mantenendo la tua chetosi metabolica sempre ad alti livelli.

Riduzione del carboidrato

  • La Chetogenica migliore? Quella che farai dove deciderai quali alimenti mangiare per ottenere i risultati sperati. Io ne ho provate diverse sfumature e poi ho deciso di ridurre i carboidrati a 10 grammi al giorno per sostituirli ad alimenti realmente chetogenici e a Super food molto particolari che mi aiutassero a migliorarla, la chetogenica, senza farmi mancare nulla dato che il mio solo scopo era comunque di ritornare in salute e di starci naturalmente. Quale è la chetogenica migliore? La migliore chetogenica che ho mai provato sostituisce nel tempo i grassi come le proteine animali ai carboidrati trovando una soluzione efficace in uno stato di chetosi metabolica ottimale.
  • Grazie alla riduzione del carboidrato nel tempo a 10 grammi al giorno, alla chetogenica, alla riscoperta di alimenti freschi non processati grassi e proteici, al digiuno intermittente cosa ho rinunciato? Alla malattia.

Chetogenica

  • La chetogenica è una dieta? Lo era, era proteica, temporizzata ed estremizzata ecco perchè doveva essere interrotta per poi essere ripresa. Oggi si è evoluta, prende in esame alimenti freschi non processati e lascia più libertà indicando nei Cheto food nei sui Super food e nella riduzione sistematica dei carboidrati la via dove chiunque di noi potrà perdere peso o recuperare la salute nel tempo.
  • La chetogenica per chi è utile? Per chiunque di noi, a qualsiasi età e per chi volesse ritornare in salute grazie ai suoi alimenti freschi e non processati.
  • La chetogenica se usata in medicina? Sarebbe una buona idea, da ogni punto di vista, come sarebbe il digiuno più severo, sia per prepararsi a interventi chirurgici che per ridurre i tempi di guarigione.

Intolleranze alimentari

Le intolleranze alimentari sono dovute all’eccesso spropositato di carboidrati semplici e composti, da ingredienti fantagruelici che alterano persino il guasto dell’alimento, da un’eccessiva alimentazione proteica e ricca di carboidrati in assenza dei più amabili grassi, dalla predisposizione all’intolleranza che abbiamo e che dovrebbe essere considerata a prescindere. Per ovviare a tutto questo guardo sempre agli ingredienti e non solo all’etichetta, ho un diario alimentare, cambio il più possibile gli abbinamenti alimentari, riduco volentieri i carboidrati, preferisco mettere in tavola i più classici Cheto food e ridurre i carboidrati non solo per stare in chetosi ma soprattutto per garantirmi la salute nel tempo.

Digiuno

  • Fare chetogenica significa stare a digiuno? Certo che sì a digiuno dai carboidrati. Perseguirai il digiuno più severo optando per alimenti esclusivamente grassi ma senza esagerare.
  • Il digiuno intermittente è utile in chetogenica? Certo che sì, utilissimo per far respirare ogni ghiandola del nostro corpo e aiutarla a rigenerarsi senza sforzarla e a migliorare l’effetto chetosi di questa cucina stratopica.
  • Cristian dicono che grazie al digiuno a oltranza si guarisca? Certo che sì, ne ho avuto la certezza in passato prima di fare chetogenica: stetti tre giorni senza mangiare per ritornare in salute malgrado un febbrone da cavallo e guarii senza prendere altro. Io direi che come la chetogenica si possa definire persino antivirale se non terapeutica al pari di altre terapie gentili e più conosciute ma come sempre è una considerazione.

Chetosi metabolica

  • Quando il tuo metabolismo sarà in chetosi? Se tu fossi uno sportivo se avessi un metabolismo veloce o se tu fossi in dolce attesa o avessi meno di 30 anni potresti essere in chetosi già riducendo i carboidrati a meno di 120 grammi al giorno. Raggiungere lo stato di chetosi sarà più semplice riducendo già a 50 grammi al giorno da chiunque di noi a tutte le età.
  • Grazie alla chetogenica in quante ore raggiungerai lo stato di chetosi? A digiuno come grazie ad alimenti grassi nell’arco di sole 24 ore, mantenendo i carboidrati alti in sole 72 ore.
  • I carboidrati incidono sulla chetosi? Sì, ridurli nel tempo ti sarà utile sia per entrare in chetosi che per garantirti non solo il dimagrimento ma anche una valangata di salute.
  • Quali sono i momenti in qui il nostro fegato produce corpi chetonici a profusione? Durante tutta la giornata e specialmente durante la notte.
  • Quali sono i momenti in qui produciamo meno corpi chetonici? Durante i pasti e le successive due ore solo nel caso in cui mangiassimo alimenti ricchi di carboidrati semplici o composti.

Cheto food e Super food

  • La chetogenica ha controindicazioni? No: grazie ai suoi Cheto food e ai suoi Super food.
  • Gli alimenti considerati realmente chetogenici? I 5 Cheto food di questa cucina stratopica sono Uova, Pesce, Carne, Ghee e Oli sia vegetali che di natura animale.
  • Quali sono i Super food di questa cucina? Sono l'Aceto, le Alghe secche, gli Aromi, i Funghi secchi e le alghe, il Lievito madre, il Limone, il Sale, le Spezie usati come condimenti o moderandone il consumo per quanto riguarda i fermentati.

Grassi I

  • Da cosa si giudica la cucina chetogenica? Dai suoi ingredienti e dalla quantità dei suoi macronutrienti, avendo un occhio di riguardo verso i grassi freschi e le proteine di origine animale.
  • I grassi cosa promuovono nella chetogenica? Il dimagrimento e una salute di ferro in assenza di quell’esagerazione di carboidrati che da sempre siamo abituati a mangiare e che promuovono a nostra insaputa la malattia.
  • I grassi come le proteine possono trasformarsi in carboidrati semplici? Certo che sì, sia gli uni che gli altri in assenza del carboidrato più complesso per opera del fegato giusto per supplire alla sua mancanza così da non far mai mancare al nostro cervello e al cuore il suo macronutriente preferito.
  • I grassi in chetogenica cosa comportano? Un vantaggio da qualsiasi punto di vista, nello sport, nella scuola, nel lavoro, come nella vita di ogni giorno.
  • A cosa deve il suo successo la chetogenica? Allo stato di Chetosi metabolico, Ai grassi, al Sodio, al Potassio, al Magnesio, al Ferro, al Calcio e alle Vitamine del gruppo ABCDE dei suoi alimenti, ai suoi criteri ma sinceramente soprattutto alla tua buona volontà nel seguirli.

Grassi II

Considera che i grassi nella tua di chetogenica: ti consentono di stare in salute dal primo giorno, da Gennaio a Dicembre e di ridurre nel tempo persino i medicinali salva vita.

  • I grassi ti consentono di mangiare di meno ai pasti.
  • I pasti grassi ti aiutano a migliorare nello sport.
  • I grassi ti consentono di idratare al meglio I reni come tutte le altre ghiandole.
  • I grassi ti consentono di rigenerare il tuo DNA.
  • I grassi hanno sono anti-age.
  • I grassi invertono il processo di anti invecchiamento.
  • I grassi aiutano a migliorare l'umore.
  • I grassi aiutano a subire lo stress quotidiano con disinvoltura.
  • I grassi aiutano a concentrarti meglio.
  • I grassi aiutano a ritornare in salute meglio di altri micronutrienti.
  • Grazie alla chetogenica più grassa starai in salute da Gennaio a Dicembre.
  • I pasti grassi ti aiuteranno a migliorarti nello sport facendoti guadagnare più di un paio di medaglie olimpiche.
  • I pasti grassi sono utili per migliorare ogni cura farmacologica e terapeutica.
  • I grassi sono gratificanti per la tua salute come il migliore dei digiuni terapeutici durante un'influenza come prima di qualsiasi intervento chirurgico o di altra natura.
  • I grassi migliorano di gran lunga qualsiasi terapia antibiotica in corso aiutandoti a ritornare in salute con rapidità.
  • I grassi ti aiuteranno a evitare la malattia.
  • I grassi saranno il tuo salva vita e potranno aiutarti nel corso del tempo a ridurre ogni farmaco.

Una cucina dove il carboidrato è sottostimato e i grassi portati a trionfo ti aiuteranno a ritrovare la salute, a mantenerla e a perdere peso nel tempo.

Pensarci aiuta a riflettere

  • In chetogenica come in qualsiasi altra cucina eccedere nell’alimento è una decisione opportuna? Certo che sì, in questo caso significa mettere al lavoro non solo il nostro stomaco più del necessario ma anche fegato e reni dove tutto passa e di tante altre ghiandole che se venissero viziate da digiuni intermittenti durante la giornata ringrazierebbero volentieri rigenerandosi in tutta tranquillità.
  • Quando portare in tavola i carboidrati? A pranzo per metabolizzarli al meglio e rendere gli altri due pasti perfettamente chetogenici.
  • Perchè no agli zuccheri sia naturali che chimici come ai formaggi? I primi anche se a calorie zero farebbero alzare la glicemia inutilmente e i secondi se pur considerati chetogenici per la loro elevata quantità di grassi grazie alle loro percentuali di lattosio e caseina pregiudicherebbero la nostra salute. Queste conclusioni sono realmente pessime notizie ma in compenso mi hanno dato la giusta carica per farmi distrarre da altri alimenti che sinceramente su questa materia, la salute, mi danno molte più garanzie.
  • Gli alcolici sono utili in chetogenica? Sì e no! Utili per la loro presenza di aromi, spezie, lieviti frutta o verdura fermentata, che li rendono unici, non solo come digestivi ma come ottimi antivirali. Da un altro punto di vista pessimi, in quanto grazie agli zuccheri aggiunti se bevuti al di là della goccia o del mezzo bicchiere penalizzano lo stato di chetosi caratteristica principale della chetogenica aumentando persino la propria glicemia inutilmente.
  • Stracuocere gli alimenti? Stracuocere significa modificare radicalmente le quantità nutritive degli alimenti e rendere più dolci del dovuto frutta, verdura e qualsiasi altro alimento ricco di carboidrati così da influire sulla propria glicemia inutilmente.
  • Avrai bisogno di integratori chimici e costosi anche se considerati chetogenici? No, in questa cucina moderna troverai negli alimenti tutto il necessario.
  • Quali sali minerali sono utili in chetogenica? 5 in particolare, li ritroverai nei suoi Cheto food e nei Super food: Calcio, Ferro, Potassio, Magnesio, Sodio.

La trilogia chetogenica

  • La chetogenica è adatta per chiunque: da chi è in dolce attesa, per lo svezzamento, per gli under 30, per i meno giovani, per chi cerca di ritornare in salute e starci da Gennaio a Dicembre e per gli sportivi che vogliono migliorarsi.
  • La chetogenica è adatta per gli intolleranti di natura verso l'eccesso di carboidrati e proteine.
  • La chetogenica si lega molto bene ad alimenti reali non processati, ai grassi alimentari, al concetto dei tre pasti, al digiuno intermittente, all'attività motoria per migliorare il concetto di chetosi.

La chetogenica contribuisce non solo al raggiungimento del peso ideale ma soprattutto alla salute.